Affrontare con decisione le relazioni critiche: con i sindacati, i top  performer, i collaboratori in crisi, collocando in questo modo la  funzione HR in una posizione influente all’interno dell’organizzazione. 

di: Michele Natali

@mike_nata

 

Tra le sei pratiche che Jack Welch assume come parametri quasi imprescindibili per un efficace “People management” ve ne sono alcune che meritano un approfondimento in relazione al periodo di difficoltosa congiuntura economica che l’Europa sta attraversando.

Essendo l’azienda un organizzazione fatta di persone le relazioni sono spesso complesse e a volte cariche di tensione e gestire bene le persone significa dedicare un attenzione particolare a queste relazioni  e non lasciare che queste si incancreniscano o finiscano completamente dimenticate; un efficace gestione del personale obbliga le aziende ad affrontare le relazioni più o meno  critiche con decisione ed integrità.

Il fondamento della nostra professione di consulente di management

Il_fondamento_della_nostra_professione_di_consulente_di_managementDi: Massimo Padoan

@studiopadoan

 

Vorrei condividere con Voi, dei pensieri “organizzati” su cui sto lavorando; sono un professionista da 30 anni e dopo l’ennesimo cambio di “prospettiva” ho tagliato completamente i ponti con il passato e mi sto “tuffando” in questa nuova avventura, magari potrebbe essere da spunto anche per altri.

Il fondamento della nostra professione è intrattenere relazioni con persone con cui creare un rapporto personale, professionale… anzi seguendo la definizione del dizionario che definisce le relazioni in ambito aziendale come: …. le iniziative verso l'esterno intraprese da aziende, enti o singoli individui per migliorare la propria immagine e incrementare gli affari.

Il coraggio di cambiare

 
Il_coraggio_di_cambiaredi: Lara Bonacina

@LaraBonacina

Lo sappiamo bene, i cambiamenti non solo facili. I cambiamenti fanno male, ma sono necessari per evolvere come persone e come professionisti. Nella cultura orientale la parola “cambiamento” è rappresentata da due ideogrammi che a loro volta illustrano due termini: “pericolo” e “opportunità”. Davvero significativo.

The sliding doors

di: Enrico Zucchi

A metà strada tra narcisi invecchiati senza fascino e Prometei senza fuoco" apriamo una serie di riflessioni disarmanti sulla devitalizzazione organizzativa di cui è protagonista un " management" economico e politico dedicato al proprio consolidamento.

 

In questo periodo,  buio e tragicamente difficoltoso, stiamo ossservando le recrudiscenze di fantasmi del passato, dettate dalle paure e dagli egoismi individuali e di Patria per la difesa del proprio.
Nel silenzio assordante delle polemiche quotidiane di una politica e di una classe dirigente che non vede il futuro come espressione di libertà economica e sociale, ma discute dello ieri e dell'oggi, lasciando macerie nell'anima delle persone, il potere di fare accadere le "cose " è solo un esercizio in mano a pochi.
Le corti tornano di moda; tornano (se mai se ne fossero andate ) come luoghi visibili di potere attorno ai quali si aggregano gli interessi del Principe.

TOP